Conoscere la Slovenia

Nel cuore d’Europa si trova una piccola Nazione dal cuore grande, la Slovenia, una vicina di casa discreta e gentile che conquista, sorprende e fa innamorare.
La sua ricchezza sta nei doni che la Natura ha voluto farle: acque termali ricche di virtù curative, monti ricoperti di boschi secolari e colline verdeggianti, clima salubre.
C’è chi dice che se pensa al verde, pensa alla Slovenia…scopri anche tu perchè!

Turismo balneare:
pur disponendo soltanto di una piccola finestra di mare affacciata sull’Adriatico,
la costa slovena attira un buon numero di turisti grazie al suo clima mite e ai suoi centri culturali
Turismo alpino: Sulle cime delle Alpi Giulie e delle Caravanche è possibile praticare sport invernali, ma durante l’estate sono aperte ad altre attività quali: escursionismo, alpinismo, mountain-biking, parapendio
Turismo termale: è il fiore all’occhiello della Slovenia. Con 20 centri termali sparsi in tutto il paese, relax e benessere sono assicurati e possono essere combinati con altre attività a seconda della località scelta
Turismo culturale: oltre alle principali città d’arte di Lubiana e Maribor la Slovenia conta piccoli borghi medievali e, sulle Alpi Giulie, interessanti testimonianze della Grande Guerra
Turismo ludico: con circa 20 sale da gioco e casinò vari, posti soprattutto vicino al confine italiano, in Slovenia non ci si annoia mai, anche grazie alle diverse attività turistiche che si possono abbinare ai tavoli verdi
Ubicazione : Europa CentraleNumero di abitanti: 2.055.000
Capitale: Lubiana (280.00 abitanti)Valuta ufficiale: Euro
Clima: Malgrado la limitata superficie la Slovenia presenta una notevole variabilità climatica divisa in tre zone
Costa Istriana: con centro principale Capodistria, gode di clima mediterraneo, anche se con bruschi abbassamenti di temperatura quando soffia la bora
Parte Continentale: con un clima temperato, fresco sub-oceanico, tendente al continentale nel settore più orientale, è caratterizzata da estati calde ed inverni freddi
Zona Alpina: nella parte nord occidentale del paese, caratterizzata da precipitazioni intense e frequenti durante tutto l’anno e da neve sui rilievi. Qui la stagione invernale è rigida e quella estiva abbastanza mite
Temperature medie

gennaio 0°
luglio 21°
Lunghezza della costa Km 46,6Cima più alta: Triglav m 2.864
Lingua ufficiale: sloveno, nelle zone miste anche ungherese e italiano.
Religione:
la maggior parte della popolazione è di religione cattolica; sono attive altre quaranta comunità religiose
Come si raggiunge:
al momento non ci sono voli diretti dall'Italia pertanto il mezzo più usato per raggiungere la Slovenia è l'automobile.
Le città slovene sono ben collegate tra loro tramite una rete stradale e autostradale che unisce i due lati estremi del Paese: sud-ovest - Capodistria e nord-est – Lendava (300 km c.ca) in 3 ore
Per il pagamento del pedaggio autostradale è in uso il sistema della vignetta da applicare al parabrezza; le vignette sono in vendita presso i distributori di benzina in prossimità del confine e sul tutto il territorio sloveno; il costo di una vignetta settimanale per un veicolo con peso massimo consentito a pieno carico inferiore a 3.500 kg è di Euro 15,00
La mancata osservanza della suddetta normativa comporta sanzioni molto elevate, da 300,00 a 800,00 Euro
Equipaggiamento obbligatorio:
e’ obbligatorio l’uso delle cinture di sicurezza anche nei sedili posteriori; e’ obbligatorio avere a bordo il kit di pronto soccorso e le lampadine di scorta per i fari; i bambini al di sotto dei 12 anni devono viaggiare sui sedili posteriori e allacciare le cinture di sicurezza
Si segnala l’obbligo di pneumatici invernali o di catene a bordo nel periodo 15 novembre - 15 marzo
Telefonia mobile:
la copertura è garantita su gran parte del territorio nazionale; le tariffe sono conformi alle regole stabilite dalla Comunità Europea
Situazione sanitaria
La situazione sanitaria in Slovenia e’ buona.
Reperimento in loco di medicinali: buono.
I nostri connazionali che si recano temporaneamente (turismo, affari, studio o lavoro) in Paese della Unione Europea possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’Assistenza pubblica locale se in possesso della Tessera TEAM ( Tessera Europea di Assicurazione Malattia) rilasciate dalle ASL.
Per maggiori informazioni al riguardo consultare il sito del Ministero della Salute: www.ministerosalute.it (aree tematiche “salute e cittadino”, assistenza italiani all’estero e stranieri in Italia).
Non ci sono difficoltà per i rimpatri di emergenza.
Si consiglia, tuttavia, di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, una assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.
Qualche notizia in più
Territorio:
il territorio sloveno è diviso in sei zone morfologiche: la zona alpina (attraversata dalle Alpi Giulie) e quella prealpina, situate nella regione settentrionale; il Carso dinarico (un’area di natura calcarea, caratterizzata dagrotte e fiumi sotterranei); la zona costiera, situata tra i confini di Italia e Croazia; la pianura pannonica e la regione dei bassipiani, dove si collocano i centri urbani più popolati. Queste ultime occupano circa un quinto del territorio, nella porzione orientale e nord-orientale del paese. Il territorio si fa più collinare verso il centro
Sul litorale e sul Carso si estendono vasti uliveti e vigneti, mentre nel sottosuolo si possono ammirare le grotte carsiche. La regione della Gorenjska nasconde gole intagliate profondamente attraversate da fiumi dall'acqua cristallina; la Dolenjska è la regione del Cvicek, delle fonti di acqua termale e delle vaste foreste e la sua campagna conserva intatta la tradizione dell'artigianato della minuteria in legno. La Stajerska (Stiria Slovena) è nota soprattutto per i vini di spicco e per le numerose attività ricreative mentre la Carinzia slovena offre numerose opportunità per l'alpinismo e l'escursionismo. La parte centrale della regione del Prekmurje è caratterizzata dal fiume Mura con la tradizione dei mugnai e degli zatterieri
Città principali: Maribor (Marburgo), Kranj (Cragno), Celje (Cilli), Koper, (Capodistria), Novo Mesto (Nova Urbe), Velenje, Murska Sobota
Dal 1° maggio 2004, la Slovenia è membro dell’Unione Europea e, dal 7 aprile 2004, membro della Nato. E’ anche membro fondatore della World Trade Organization (WTO) e membro dell'organizzazione internazionale Iniziativa Centro Europea
Visualizza Slovenia – I Luoghi del Benessere in una mappa di dimensioni maggiori

delicious | digg | reddit | facebook | technorati | stumbleupon | savetheurl

Comments are closed.